Cade dal trattore in transito sulla provinciale, 53enne in gravi condizioni

Il luogo dell'incidente (Foto di Santo Zaccaria)

Un 53enne di Busano ha battuto violentemente la testa sull’asfalto della provinciale per Rivara nel tardo pomeriggio di giovedì 7 dicembre. Era a bordo di un trattore, pare come passeggero, nella parte posteriore dei veicolo sulla sbarra sollevatrice.

Avrebbe perso l’equilibrio, forse per un sobbalzo o per altri motivi, cadendo a terra mentre il veicolo si stava muovendo in direzione Rivara. L’uomo ha riportato un trauma cranico, è stato stabilizzato sul posto e portato al Cto di Torino dove si trova in prognosi riservata.

Sulla dinamica del sinistro sono in corso le indagini dei carabinieri.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento