Donna incinta investita, il sindaco vuole tracciare nuove strisce pedonali sull'asfalto della rotatoria

Un altro atto simbolico da parte di Nicola De Ruggiero per continuare a chiedere maggiore sicurezza e mantenere alta l'attenzione

Il luogo dell'incidente del 23 maggio

Sono passati più di settanta giorni dal 23 maggio (quando venne investita una donna incinta) e alla rotonda che divide Orbassano dal quartiere di Tetti Francesi nulla è cambiato in termini di sicurezza. Nessuna nuova segnaletica e nessun intervento per ridurre la velocità dei veicoli in transito.

Il 23 giugno scorso il sindaco di Rivalta di Torino Nicola De Ruggiero e il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Tommasino, insieme ad assessori, consiglieri e cittadini, hanno voluto simbolicamente presidiare la rotonda, per chiedere più cura e attenzione alla sicurezza di ciclisti, pedoni e degli stessi automobilisti. 

Un appello che sembra essere caduto nel vuoto. Per questo martedì 6 agosto il sindaco di Rivalta Nicola De Ruggiero insieme alla giunta e ad alcuni consiglieri comunali traccerà simbolicamente sull'asfalto della rotatoria nuove strisce pedonali, per richiamare l'attenzione e chiedere un intervento a chi in Città Metropolitana si occupa di viabilità e infrastrutture. L'appuntamento è alle 10.30 a Tetti Francesi alla rotonda della SP6 all'altezza dell'incrocio con via I Maggio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento