Scontro lungo la provinciale: due persone rimangono ferite

Non in gravi condizioni

L'incidente di questa mattina a Caselle

Incidente, nella mattinata odierna, lunedì 10 febbraio 2020, tra strada Cirié e l'immissione alla strada provinciale 2, a Caselle.

Per cause al vaglio degli agenti della polizia locale di Caselle si sono scontrate due auto: una Fiat Punto e una Citroen C3.

Ferite due donne: la prima era a bordo della Punto, condotta da un uomo residente a Caselle. L'altra, invece, era la conducente della Citroen.

Soccorse dal personale sanitario 118 della Croce Verde, sono stati portati all'ospedale di Cirié: le loro condizioni non sono gravi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto anche i vigili del fuoco del distaccamento volontari di San Maurizio e i colleghi di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento