Scontro tra due auto lungo il rettilineo: due feriti

Uno in serie condizioni

L'incidente di questo pomeriggio

Incidente, attorno alle 13 di oggi, sabato 8 dicembre 2018, sul rettilineo provinciale che da Riva Presso Chieri conduce a Pessione. 

Due auto, per cause al vaglio dei carabinieri, si sono scontrate tra loro: una Volkswagen Passat sw e una Opel Astra sw.  

Il bilancio è di due feriti: uno è un codice verde, portato per semplici accertamenti all'ospedale Maggiore di Chieri. L'altro, invece, un 64enne residente in zona, è stato elitrasportato al Cto in codice giallo con un politrauma.  

Sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno dovuto operare per estrarre i feriti e mettere in sicurezza i mezzi coinvolti nell'incidente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento