Ubriaco al volante, travolge e uccide un Torinese in villeggiatura

Arrestato per omicidio stradale

Immagine di repertorio

Tragedia, nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 2 agosto 2019, a Antey Saint Andrè, in località Filley, in Val d'Aosta.

Un uomo di 93 anni, Michele Di Mattia, di Torino, è morto a seguito dell'investimento da parte di un'auto, lungo la strada regionale 46, all'altezza del km 7+887. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Breuil Cervinia, che dopo la ricostruzione della dinamica dell'investimento mortale, hanno arrestato per il reato di omicidio stradale un 63enne del luogo. Dopo averlo sottoposto all'alcol-test, il conducente dell'auto è risultato positivo: nel sangue aveva un valore alcolemico di 1,5 g/l. Ovvero due volte il consentito, che è di 0.5 g/l. 

Stante la ricostruzione, il 63enne stava percorrendo la strada regionale in direzione di Chatillon alla guida della sua utilitaria quando ha urtato e trascinato il pensionato - che si trovava in Val d'Aosta in villeggiatura - per alcuni metri, prima di fermarsi per soccorrerlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A nulla è valso l'arrivo tempestivo dei mezzi di soccorso: per l'uomo non c'era più nulla da fare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento