Incidenti stradali

Roma e Torino dicono addio a Edoardo Moschini, travolto da un furgone: conducente era ubriaco

Era in sella ad una moto e stava tornando a casa dopo aver visto la partita dell'Italia con amici

Edoardo Moschini, aveva 36 anni

Aveva 36 anni Edoardo Moschini, imprenditore nel ramo della ristorazione e dell'organizzazione di eventi in ambito ristorativo, morto in un incidente stradale sulla via Cassia Nuova a Roma, lo scorso martedì, 6 luglio 2021.

Moschini era in sella alla sua moto Yamaha Rj ed aveva appena terminato di vedere la sfida tra l'Italia e la Spagna. Mentre stava tornando a casa, quando è stato travolto in via Cassia Nuova da un Doblò, condotto da un 52enne romano, risultato poi drogato (nel sangue sono state trovate tracce di cocaina) e ubriaco.  

Moschini è morto sul colpo: dopo lo sbalzo dalla sella della sua due ruote, è deceduto a causa dei gravi traumi riportati nello scontro. 

Nato e cresciuto a Torino, era laureato in Giurisprudenza all'Università di Torino. Parallelamente alla pratica forense, ha frequentato un master presso la Luiss Guido Carli a Roma. Nel 2013 ha iniziato a lavorare nel mondo della ristorazione. Nel gennaio 2019 l'inizio dell'avventura nella azienda di comunicazione e organizzazione di eventi "To Be Events".

Il 52enne è stato denunciato dalla polizia municipale per omicidio stradale con le aggravanti della guida in stato di ebrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma e Torino dicono addio a Edoardo Moschini, travolto da un furgone: conducente era ubriaco

TorinoToday è in caricamento