menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Miriam Curtaz e Beppe Rosso

Miriam Curtaz e Beppe Rosso

Coppia uccisa da un albero caduto sull'auto, due indagati

Dirigente regione e proprietario terreno

Un dirigente dell’amministrazione regionale della Valle d'Aosta e il proprietario del terreno su cui si trovava l’albero crollato sono indagati dalla procura di Aosta con l'accusa di omicidio colposo plurimo per l'incidente, avvenuto il 1 novembre 2018 a Lillianes, in cui persero la vita Giuseppe Rosso e Miriam Curtaz di Villarbasse.

Le indagini, coordinate dal pm Luca Ceccanti e condotte dal Corpo forestale dello Stato, sono state chiuse a metà agosto 2019. Il manager pubblico è accusato di non aver effettuato dovuti controlli e non aver svolto opere adeguate a ridurre l’infiltrazione d’acqua a cui è risultato soggetto l’appezzamento, cosa che avrebbe provocato la marcescenza del castagno.

Il proprietario del terreno, che tra l'altro è anche lui torinese, è accusato di non essersi occupato del terreno ricevuto in eredità, non tenendolo quindi in condizioni di sicurezza. I due ora hanno 20 giorni per essere ascoltati dal pm, che poi avrà facoltà di chiedere il loro rinvio a giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento