Grave incidente stradale in Israele per Lapo Elkann. L'imprenditore: "Ora sto meglio"

Aggiunge: "Ero in coma, ora voglio solo fare del bene"

Lapo Elkann vittima di un altro incidente stradale, questa volta mentre si trovava in Israele. Lapo stava tornando a Tel Aviv da Gerusalemme, dove aveva visitato il Muro del Pianto. 

Lo rivela il 'Corriere della Sera' che fa sapere come l’imprenditore 42enne, per le ferite riportate, sia stato ricoverato in gravi condizioni all’Assuta Hospital di Tel Aviv, dove sarebbe entrato in codice rosso e in coma. L’incidente sarebbe avvenuto una decina di giorni fa, ma la notizia è stata diramata nelle ultime ore. Aggiunge il quotidiano: "L’incidente - di cui non sono chiare le dinamiche, avendo Lapo perso conoscenza - è avvenuto di sera, attorno alle 19 ora locale. Lapo era da solo e non sarebbero rimaste coinvolte altre persone".

Ora il nipote di Gianni Agnelli si trova in un ospedale in Svizzera ed è in via di guarigione. Lo ha confermato lo stesso Lapo in una videochiamata questa mattina con il Corriere della Sera: "Voglio innanzitutto ringraziare Dio, e poi i medici israeliani e quelli europei. Voglio pregare per i ragazzi giovani che ho visto morire in Israele accanto a me nei letti delle emergenze dell’ospedale, gli amici che mi sono stati vicini, la mia famiglia. Voglio ringraziare Dio di avermi dato la possibilità di ridarmi la vita. Voglio dedicare il mio tempo, il mio cuore e risorse economiche a fare del bene - continua Lapo - occupandomi della mia Onlus, che non è un capriccio da bambino viziato".

  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Torino, "Ti amo" urlato ai quattro venti: tutta la piazza e la città ora lo sanno

  • Riscaldamento: le date per l'accensione dei termosifoni

  • Tragico schianto in autostrada sulla Torino-Savona: due operai torinesi morti

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento