menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cisterna dopo il cedimento della banchina

La cisterna dopo il cedimento della banchina

Cede la banchina e la cisterna piena di gpl si adagia a bordo strada

Provinciale chiusa per due ore

Disavventura questa mattina, mercoledì 27 novembre 2019, per un autotrasportatore, rimasto con la cisterna piena di gpl in bilico lungo la provinciale che da Pratiglione conduce a Canischio.

Tutto è successo attorno a mezzogiorno. L'uomo si era fermato per dare una mano ad un automobilista, rimasto impantanato nel fango.

Dopo aver accostato il mezzo sul ciglio della strada ed aver iniziato a prestare soccorso all'automobilista, la banchina ha improvvisamente ceduto a causa del peso, con la cisterna che si è adagiata su un fianco.

Immediata la richiesta di soccorsi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea per rimettere in asse la cisterna, anche grazie all'intervento dei cantonieri con una benna. 

La situazione è tornata alla normalità dopo due ore. La strada è stata infatti chiusa al traffico a scopo precauzionale, proprio per il fatto che la cisterna conteneva gpl. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento