Investito da un'auto mentre percorre la rotatoria: ciclista si salva

Ricoverato al Cto

L'incidente di oggi pomeriggio

Non versa in gravi condizioni un ciclista di 64 anni residente in frazione Argentera di Rivarolo investito, oggi pomeriggio, martedì 27 agosto 2019, nella rotonda di frazione Mastri, a Bosconero, lungo la provinciale 460 del Gran Paradiso. 

E' successo attorno alle 16. Il ciclista è stato travolto da una Lancia Ypsilon, condotta da una singnora. 

Sul posto i carabinieri del radiomobile di Chivasso, per i rilievi sull'incidente, e gli agenti della polizia locale di Feletto, per la gestione della viabilità.

Se la conducente dell'auto, una donna di 60 anni di Bairo, è sotto shock per l'accaduto, il ciclista è stato stabilizzato a terra e poi trasportato al Cto di Torino grazie al personale sanitario 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Calo glicemico, come riconoscerlo e come intervenire

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Terribile incidente a Settimo Torinese: motociclista muore schiantandosi contro un'auto

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento