menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto fermata dalla polizia

L'auto fermata dalla polizia

Non si ferma al posto di blocco, investe un poliziotto e danneggia quattro auto: arrestato

Aveva la patente sospesa a tempo indeterminato

Inseguimento da film, quello andato in scena nella serata di giovedì 5 dicembre 2019, tra via Montanaro e strada Lanzo.

Manca qualche minuto alle 22 quando gli agenti della Squadra Volante, impegnati in controlli nella zona, intercettano in via Montanaro una Citroen C2 con a bordo due giovani.

Quella stessa auto che, qualche istante dopo, si è fermata all'angolo, con i due occupanti che hanno iniziato a parlare con un pusher, ottenendo una dose in cambio dei soldi.  

Di qui la decisione di allertare un'altra pattuglia per procedere ad un posto di blocco per un controllo più approfondito. 

Il conducente dell'utilitaria, accortosi della Volante e degli operatori di polizia che gli intimavano l’alt, ha deciso di non fermarsi e di proseguire la corsa. Investendo però un poliziotto, ferendolo alla gamba destra, all’altezza della coscia e del ginocchio: verrà portato in ospedale, al Giovanni Bosco, dove sarà dimesso con una prognosi di otto giorni. 

La fuga è proseguita per le vie Santhià, Sempione e Mercadante, che terminava successivamente su via Lanzo dove l‘auto, prima di fermarsi definitivamente, strisciava contro quattro veicoli regolarmente parcheggiati in strada.

Appena il giovane conducente - un 21enne di Torino - si è fermato, gli agenti hanno capito il perché si fosse dato alla fuga: non solo per la droga, ma anche perché aveva la patente di guida sospesa a tempo indeterminato. Essendosi rifiutato di sottoporsi al test sull’assunzione di droghe, è stato denunciato oltre ad essere arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Torino inseguimento Montanaro Lanzo Citroen C2 Arresto 5 12 19 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento