menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fattorino investito da un’auto che scappa, arrestato il conducente

Rintracciato da Carabinieri e Polizia Municipale

Arrestato oggi l’automobilista ritenuto responsabile di aver investito un fattorino di Glovo nella serata di giovedì 19 dicembre in via San Donato. 

L’uomo, un 48enne italiano sprovvisto di patente perché revocata e già noto alle forze di polizia per reati in materia di stupefacenti e contro la persona, a bordo di una Lancia Y di colore blu aveva investito il rider (ora ricoverato al CTO), aveva omesso di prestare soccorso ed era fuggito. Oggi la svolta grazie alle indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Torino Mirafiori e degli agenti del Reparto Radiomobile della Polizia Municipale di Torino.

L’identificazione è stata possibile incrociando più indizi: alcuni numeri della targa, i frammenti di un fanale infrantosi nell’impatto e una denuncia anonima resa sabato sera alla Centrale Operativa dei Carabinieri: all’orecchio dell’operatore vengono riferite circostanze vaghe, ma utili per coordinare nuove e più incisive indagini, nell’ambito delle quali viene individuata con certezza l’identità del presunto conducente del veicolo. 

Le capillari ricerche hanno permesso di rintracciare la Lancia Y parcheggiata lungo una strada nel comune di Grugliasco e danneggiata in punti compatibili con i frammenti trovati sul luogo del sinistro. 

Sentitosi braccato, infine, il 48enne ha deciso di presentarsi presso la Squadra Volanti della Questura di Torino. Ultimate le formalità di rito, l’uomo è stato quindi dichiarato in arresto e posto agli arresti domiciliari come così disposto dalla Procura della Repubblica di Torino, in attesa di essere giudicato per lesioni personali stradali gravissime, fuga ed omissione di soccorso a seguito di sinistro stradale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento