Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Oulx

L'Enpa sarà in giudizio nel processo per l'incidente di Oulx

"Vogliamo difendere la memoria del povero animale e dimostrare concretamente che lui in questa tragedia non ha avuto alcuna responsabilità. Questi animali "seguono un lungo percorso di educazione che, naturalmente, è a prova di imprevisti"

L'Ente per la Protezione Animali si costituirà in giudizio nel processo per la morte del non vedente Sergio Polin e del suo cane guida. I due sono rimasti uccisi in un incidente stradale avvenuto a Oulx nella notte tra sabato e domenica.

"Vogliamo difendere la memoria del povero animale – afferma l'ente in una nota – e dimostrare concretamente che lui in questa tragedia non ha avuto alcuna responsabilità". Si era ipotizzato infatti che il cane avesse portato il suo padrone fuori strada mentre inseguiva qualche animale.


L'Enpa infatti esclude che il cane guida possa avere deviato dal proprio percorso, in quanto - afferma - questi animali "seguono un lungo percorso di educazione che, naturalmente, è a prova di imprevisti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enpa sarà in giudizio nel processo per l'incidente di Oulx

TorinoToday è in caricamento