Auto sbanda e finisce nel canale, muore una donna di 34 anni

Al volante del mezzo un ragazzo di 21 anni, trasportato al Cto. Sull'accaduto indaga la Polizia Stradale

Ancora un incidente, questa volta letale, nel fine settimana. Una donna di 34 anni è morta la scorsa notte all'ospedale di Rivoli per le conseguenze di un incidente stradale avvenuto ad Avigliana.

Miriam Giovine, residente a Bussoleno, era a bordo di una Fiat Panda con due amici. Uscendo al casello autostradale di Avigliana est, il conducente di 21 anni ha perso il controllo del veicolo che è uscito di strada finendo nel letto di un canale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo e' ricoverato all'ospedale Cto di Torino in prognosi riservata. Dimessa un'altra passeggera dell'auto. Sull'accaduto indaga la Polizia Stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento