Incidente in giardino a San Giusto Canavese: finisce con la gamba sotto un trattorino, è grave

Rischia di perdere l'arto

Il trattorino che ha sotto cui è rimasto incastrato l'uomo

Un italiano di 69 anni rischia di perdere la gamba sinistra dopo un'incidente avvenuto nel giardino di casa, in via Molino a San Giusto Canavese, nel pomeriggio di oggi, martedì 13 ottobre 2020.

L'arto gli è rimasto incastrato sotto un trattorino con cui stava manutenendo l'area verde. L'uomo è stato liberato dai vigili del fuoco (squadre provenienti da Ivrea più l'elicottero Drago del comando provinciale) e trasportato in elisoccorso all'ospedale Cto di Torino, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica dell'incidente è ora al vaglio dei carabinieri della stazione di San Giorgio Canavese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus: in Piemonte da lunedì didattica a distanza per il 50% degli allievi delle superiori (dal secondo anno)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento