Precipita da un'impalcatura, morto impresario edile di 83 anni

L'incidente in un cantiere di via Viù. Ferito un suo dipendente di 47 anni

La polizia sul luogo dell'incidente

Un impresario edile di 83 anni di San Mauro Torinese, Lino Conte, è morto all'ospedale Maria Vittoria di Torino per le conseguenze di una caduta da un'impalcatura in un cantiere edile in via Viù angolo via Balangero.

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima delle 7.

L'anziano è precipitato da un'altezza di cinque metri insieme a un suo dipendente, marocchino di 47 anni.

L'impresario è giunto in condizioni disperate all'ospedale: a nulla sono valse le manovre dei medici per salvarlo ed è deceduto in pronto soccorso.

Il marocchino, invece, è stato trasportato all'ospedale Giovanni Bosco. Ha riportato una frattura al femore destro e a quattro costole. E' sotto controllo per il politrauma ma si salverà.

Sull'episodio indagano gli ispettori dello Spresal dell'Asl To1.

Sul posto è intervenuta anche la polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento