Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Pozzostrada / Via Monginevro

Incastrato nel compattatore ripartito all’improvviso, operaio salvato da un vigilantes

E' accaduto intorno alle ore 10.30 in via Monginevro nel nuovo centro commerciale Mercatò. Un addetto alle pulizie avrebbe compiuto una manovra azzardata per far ripartire il macchinario schiaccia rifiuti. Salvato da un addetto alla vigilanza

Ha rischiato di farsi davvero male questa mattina un addetto alle pulizie del nuovo centro commerciale Mercatò di via Monginevro. Si trovava nella struttura di fianco al parcheggio quando il compattatore, un macchinario che serve per schiacciare i rifiuti, si è bloccato. L’uomo, 39 anni italiano, lo ha provato a rimettere in funzione facendo una manovra azzardata e mettendo i piedi all’interno del dispositivo: questo è ripartito all’improvviso e non gli ha lasciato il tempo di mettersi in sicurezza bloccandolo per i piedi e per le caviglie.

Per fortuna dell’uomo in quel momento è passato di fianco al capannone un addetto alla vigilanza, Giovanni Massa di anni 40, che ha sentito le urla ed è corso a bloccare il compattatore prima che fosse troppo tardi. Il vigilantes si è preso cura di lui fino all’arrivo dell’ambulanza che lo ha tirato fuori e portato all’ospedale Cto dove i medici stanno valutando le sue condizioni, ma pare non sia grave.

Tra via Monginevro e via Isonzo sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno circoscritto l’area impedendone l’accesso a estranei. Probabilmente il compattatore sarà sequestrato per capire come mai si fosse prima bloccato e poi ripartito all’improvviso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incastrato nel compattatore ripartito all’improvviso, operaio salvato da un vigilantes

TorinoToday è in caricamento