Esplosione alla Denso di Poirino, 10 operai in ospedale

Sono stati trasportati agli ospedali Santa Croce e Molinette di Moncalieri e Torino i lavoratori dell'azienda feriti. Nessuna ustione grave, ma problemi all'udito

Questa mattina l'esplosione di una bombola d'ossigeno nell'azienda Denso di Poirino, ha coinvolto seppur senza gravi conseguenze dieci operai. Subito trasportati all'ospedale Santa Croce di Moncalieri e alle Molinette di Torino, i lavoratori non hanno riportato gravi danni da ustioni, ma problemi di udito sì.

Gli ispettori dello Spresal, Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro, sono arrivati subito sul posto per un sopralluogo. Anche i Carabinieri stanno accertando le dinamiche che avrebbero causato l'esplosione nell'azienda specializzata nella costruzione di sistemi termici per autoveicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento