rotate-mobile
Cronaca Barriera di Milano / Via Errico Petrella, 40

Tragedia sfiorata a Torino: ragazzo si sente male dopo uno scontro di gioco, l'arbitro gli salva la vita

Praticata la manovra di rianimazione in attesa dell'ambulanza, il giovane è fuori pericolo

Paura nella mattinata di ieri, domenica 10 aprile 2022, al campo sportivo di via Petrella a Torino. Nel corso della partita di calcio Centrocampo-Mercadante, valida per il campionato provinciale Under 16, un ragazzo della squadra di casa si è sentito male dopo uno scontro di gioco (la sua testa ha colpito quella di un avversario), rimanendo esanime sul terreno di gioco. A salvargli la vita è stato l'arbitro, Luigi Risucci di Nichelino, che ha eseguito tutte le manovre rianimatorie in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. Il giovane è stato poi trasportato al vicino ospedale Giovanni Bosco ed è fuori pericolo.

"Un giorno che, nella sua drammaticità, non potrò mai dimenticare - scrive Risucci su Facebook -. Ripenso senza sosta a quelle sequenze terribili, con la vita di un ragazzo appesa a un filo, in cui pochi secondi possono fare la differenza. Non sono un eroe. Semplicemente oggi, qualcuno, lassù, ha voluto che fossi la persona giusta al momento giusto. Ragazzo, rimettiti presto!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata a Torino: ragazzo si sente male dopo uno scontro di gioco, l'arbitro gli salva la vita

TorinoToday è in caricamento