Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Via Vittime del Vajont, 19

Incidente in un’azienda, due intossicati: uno è in fin di vita

Nella mattinata di lunedì 10 aprile all'interno della ditta Zincoplating. I carabinieri sono sul posto

I carabinieri sul luogo dell'incidente

Due persone sono rimaste coinvolte, in maniera diversa, in un incidente sul lavoro questa mattina, lunedì 10 aprile durante alcuni di lavori di manutenzione di una cisterna.

L’episodio è accaduto a Moncalieri nella sede della ditta Zincoplating srl in via vittime del Vajont. Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri della locale compagnia per ricostruire quanto accaduto.

Secondo le prime indiscrezioni un uomo, italiano di 54 anni di Leini, stava pulendo una vasca dove c'erano dei residui di acido cloridrico quando si è sentito male dopo aver inalato i residui della sostanza.  

Un amministratore dell’azienda, di 45 anni residente a Nichelino, nel tentativo di soccorrere l'operaio è rimasto intossicato anche lui, in maniera lieve. L'operaio è andato in arresto cardiaco provocato dalle inalazioni delle esalazioni dell'acido cloridrico. Sul posto e in ospedale sono stati praticati diversi tentativi di rianimazione. I vigili del fuoco sono giunti sul posto con le squadre Saf per soccorrere i due uomini che sono stati recuperati e affidati alle cure del 118.  

Il più grave, l’operaio 54enne, è stato portato al Cto di Torino mentre l’amministratore della società al Santa Croce di Moncalieri dove si trova in rianimazione, ma non versa in pericolo di vita. Indagano i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in un’azienda, due intossicati: uno è in fin di vita

TorinoToday è in caricamento