Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Inchiesta sui fondi della Tav, Bruxelles vuole fare luce sul progetto

Dopo le segnalazioni fatte dagli europarlamentari Karima Delli e Michele Rivasi l'Olaf, l'ufficio della Commissione europea per la lotta antifrode ha deciso di aprire un'inchiesta per capire meglio come sono utilizzati i 26 miliardi di euro dell'Ue

L'Olaf, l'ufficio della Commissione europea per la lotta antifrode, ha deciso di aprire un'inchiesta sul progetto della linea ad alta velocità in costruzione tra le città di Torino e Lione. Ad annunciarlo è stata la portavoce Natasha Berthaud che per il momento non ha dato ulteriori dettagli..

La Commissione indaga sui casi di frode ai danni del bilancio dell'Unione Europea e sui casi di corruzione e grave inadempimento degli obblighi professionali all'interno delle istituzioni europee. L'inchiesta sulla Tav sarebbe partita in seguito a una segnalazione degli eurodeputati Karima Delli e Michele Rivasi che, nei mesi addietro, avrebbero raccolto alcune prove sull'operato della società ferroviaria Lione-Torino, convincendo anche l'Olaf a fare luce su alcuni aspetti del progetto cofinanziato dall'Ue per oltre 26 miliardi di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sui fondi della Tav, Bruxelles vuole fare luce sul progetto

TorinoToday è in caricamento