Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Aereo sfiora casa a Caselle, Guariniello apre un'inchiesta

Le tegole, volate in aria, sono poi schizzate contro un'arcata del palazzo municipale e sulla strada. Un dramma sfiorato perchè la via, in quel punto, è pedonale

Tegole che volano per aria e schizzano in strada dopo il passaggio di un aereo. Una situazione "all'ordine del giorno" a Caselle, comune dove è ubicato l'aeroporto Sandro Pertini.

L'ultimo episodio solo la scorsa domenica mattina, quando il cosiddetto "vortex strike" - fenomeno che si crea durante la fase di atterraggio degli aerei - ha fatto volare le tegole di un edificio a pochi passi dal Municipio di Caselle.

A fronte delle varie denunce da parte di residenti e amministrazione, il procuratore aggiunto di Torino, Raffaele Guariniello, ha deciso di aprire un fascicolo sull'episodio accaduto domenica scorsa. In primo luogo dovrà essere individuato l'aereo e la compagnia che ha causato l'incidente, andando poi a chiarire le varie responsabilità. Secondo quanto afferma il sindaco di Caselle Luca Baracco, i voli in arrivo tra le 9.30 e le 9.40 - orario in cui si è verificato l'incidente - sarebbero tre.

Intanto si ipotizzano le soluzioni per arginare il fenomeno. Secondo il primo cittadino di Caselle, una soluzione potrebbe essere quella di legare le tegole, operazione che, però, ha costi troppo elevati per i cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aereo sfiora casa a Caselle, Guariniello apre un'inchiesta

TorinoToday è in caricamento