Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Via Paolo Losa, 23

Azienda fallita con un passivo di 8,5 milioni: aperta un'indagine

Ci sono 100 creditori

Il capannone che fino all'anno scorso ha ospitato la Odt a Collegno

La guardia di finanza sta indagando sulle vicende che hanno portato al fallimento della Odt di via Losa a Collegno (la cui sede è stata però spostata). L'azienda, che si occupava di forniture di abbigliamento e attrezzi chirurgici per dentisti fino alla fine del 2019, ha accumulato un passivo di circa otto milioni e mezzo. Il fallimento è stato decretato dal giudice Antonia Mussa a inizio settembre 2020. Il curatore fallimentare nominato è il commercialista Filippo Canale.

Gli investigatori della compagnia di Susa, con il coordinamento del pm Francesco La Rosa della procura di Torino, stanno cercando di capire se le circostanze che hanno portato al fallimento siano da imputare in qualche modo al titolare dell'azienda, che era aperta dal 2005 e ha dato lavoro a una quarantina di persone, molte delle quali non hanno ricevuto lo stipendio per mesi e adesso sono tra i circa 100 creditori (ci sono anche i fornitori e l'Agenzia delle entrate) che il fallimento dell'azienda conta. Per la maggior parte sembra difficile che questi possano recuperare la cifra dovuta, in quanto l'azienda non ha più grosse proprietà.

Nel fallimento, la Odt vanta anche un grosso credito, per affitto di ramo di azienda e cessione di alcuni residui di magazzino, nei confronti della ditta Diastar di Grugliasco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda fallita con un passivo di 8,5 milioni: aperta un'indagine

TorinoToday è in caricamento