Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Grugliasco / Strada Provinciale

Grugliasco, protesta all'inceneritore del Gerbido: "Bruciare rifiuti uccide"

E' quanto si legge su uno striscione di trenta metri appeso in cima al camino ancora spento. Il Coordinamento Rifiuti Zero Torino ha chiesto la sospensione dei lavori al Gerbido

"Bruciare rifiuti uccide". Così recita lo striscione lungo 30 metri calato domenica mattina dal Coordinamento Rifiuti Zero Torino dal camino dell'ancora spento inceneritore del Gerbido.  

"Auspichiamo - si legge in una nota - che questo messaggio, così come i tanti altri forniti ai cittadini fino ad oggi, possa essere di stimolo e riflessione per capire quali siano i rischi per l'ambiente e per la salute umana del costruendo impianto del Gerbido".

La nota ricorda inoltre l'impegno del Comitato, nella promozione ad inizio maggio del ricorso al Tar del Piemonte contro il progetto di attivazione dell'inceneritore del Gerbido e nella consegna, il 5 giugno, di una petizione con 6.700 firme raccolte nel solo Comune di Torino per chiedere la sospensione dei lavori. "Il nostro impegno continuerà senza sosta a tutela dell'ambiente e della salute di tutti i cittadini". ANSA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grugliasco, protesta all'inceneritore del Gerbido: "Bruciare rifiuti uccide"

TorinoToday è in caricamento