Settimo Torinese, fiamme nella notte: distrutta la lavanderia industriale

Non è escluso il dolo

Nella notte fra il 5 e il 6 gennaio a Settimo Torinese è andata in fiamme una lavanderia industriale che ha sede nella vecchia cascina di via Rubattino 4. Il rogo, che si è sviluppato attorno alle 2, ha interessato anche la casa padronale, in particolare il tetto, e una parte del deposito contenente diverse quantità di materiale ancora da trattare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Danneggiati anche due furgoni e un'autovettura della ditta. Sul posto sono intervenuti i militari dell'arma locale e i vigili del fuoco di Torino che, dopo molte ore, sono riusciti a spegnere le fiamme. Ora si indaga sulle cause dell'incendio e dai primi rilievi non si esclude il dolo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento