Fiamme nel deposito di rifiuti, fumo e odore si avvertono a chilometri

Alla Cmt di La Loggia. I vigili del fuoco sono al lavoro da ore e servirà tutta la giornata di oggi per lo spegnimento del rogo

Le operazioni di spegnimento del rogo alla Cmt di La Loggia (foto vigili del fuoco)

Fiamme dal pomeriggio di ieri, mercoledì 5 aprile 2017, alla Cmt di La Loggia, specializzata nel trattamento di rifiuti. Per lo spegnimento dell'incendio sarà necessaria l'intera giornata di oggi.

Il rogo ha fatto sviluppare una colonna di fumo visibile chilometri, oltre a un acre odore di plastica bruciata che si avverte anche lontano dallo stretto vicinato della ditta.

Ad andare a fuoco in un primo tempo sono stati, secondo quanto si apprende, reti in legno e materassi. Le fiamme si sono poi estese al resto dei rifiuti e a diversi capannoni, alcuni dei quali a rischio immediato di crollo.

Sull'incendio sono intervenute ben 14 squadre di vigili del fuoco, che appunto sono ancora al lavoro. I tecnici dell'Arpa Piemonte hanno verificato che non c'è alcun pericolo per la qualità dell'aria nella zona. Le indagini sono invece effettuate dai carabinieri della stazione di Vinovo.

Non è la prima volta che un incendio devasta la Cmt: nel giugno 2015 erano bruciate tonnellate di carta da macero e i vigili del fuoco avevano lavorato per due giorni per spegnere le fiamme. Nel 2009 un altro rogo aveva distrutto un capannone dell'azienda.

incendio-cmt-la-loggia-170405-1-2

incendio-cmt-la-loggia-170405-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento