Piscina Colletta, scoppia un incendio in un locale-deposito

All'interno del magazzino erano custodite circa 200 sedie sdraio e altro materiale

L'intervento dei vigili del fuoco

 E’ andato a fuoco, distrutto dalle fiamme, un capannone adibito a ricovero attrezzi come sdraio e altro materiale utile all’impianto della Piscina comunale Colletta.

L’intervento dei vigili del fuoco, nella serata di martedì 20 giugno, si è concluso in poco più di un’ora. Per spegnere le fiamme i pompieri sono intervenuti anche con un carro fiamma e un’autobotte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rogo ha bruciato circa 200 sdraio e altro materiale. Un grave danno per la struttura a cui potrebbe aggiungersi un eventuale danno strutturale alla facciata.
 
 incendio piscina comunale colletta (1)-2incendio piscina comunale colletta (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento