Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Monte di Pietà, 23

Fiamme in un palazzo di via Monte di Pietà: due appartamenti distrutti, 18 intossicati

Il rogo è divampato per cause ancora da accertare. Messi in salvo anche quattro gatti, una delle quali si era gettata nel vuoto

L'incendio divampato in via Monte di Pietà

Due appartamenti sono andati distrutti e 18 persone sono rimaste intossicate dal fumo, sia pure in modo lieve, nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 23 giugno 2017, in via Monte di Pietà 23. Nell'incendio sono anche stati messi in salvo quattro gatti, una delle quali, Miluna, si è lanciata nel vuoto per salvarsi dopo essere stata lasciata in casa dalla padrona. Ha riportato la frattura di una zampa e la bruciatura della coda.

Le fiamme sono divampate al terzo piano dello stabile. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno spento il rogo e hanno evacuato l'edificio, le ambulanze del 118, che hanno accompagnato gli intossicati negli ospedali Gradenigo, Maria Vittoria e Mauriziano, e la polizia, che indaga sulle cause dell'accaduto che sono tuttora da accertare.

Lo stabile andato a fuoto è di edilizia residenziale pubblica, di proprietà del Comune e amministrato da Atc. Le fiamme, secondo quanto si apprende dall'ente, si sono propagate a partire dall’appartamento di un’inquilina seguita dai servizi sociali e lo hanno danneggiato in modo strutturale. Danneggiato anche quello al piano di sopra, mentre, a causa del fumo, sono stati evacuati anche tre appartamenti attigui. Sono dunque in totale cinque le famiglie che Atc e amministrazione comunale stanno provvedendo a sistemare in albergo. L'Agenzia è già al lavoro con una squadra di tecnici per le pulizie e per il ripristino di impianto elettrico e idraulico dell’edificio. Una prima stima dei danni ammonta a circa 100mila euro.

“La cronaca porta l’attenzione su un problema non di poco conto per chi amministra il patrimonio di edilizia sociale - commenta il presidente Atc, Marcello Mazzù - che è quello della crescente fragilità dei nostri utenti. In cima alle graduatorie di assegnazione per le case popolari ci sono spesso persone in difficoltà non soltanto economiche ma anche con disabilità fisiche o psichiche. Come ho già evidenziato in altre sedi, è evidente che vadano attivate una serie di misure di sostegno e di accompagnamento all’abitare per queste persone, in modo da aiutarle a condurre una vita autonoma in casa, riducendo i rischi per loro e per gli altri”.

incendio-appartamenti-via-monte-di-pietà-23-interno-170623-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme in un palazzo di via Monte di Pietà: due appartamenti distrutti, 18 intossicati

TorinoToday è in caricamento