Cronaca

Incendio nel biellese, a fuoco una palazzina

Un incendio scoppiato in una palazzina a Mosso Santa Maria, nel biellese, ha rischiato di essere fatale per un uomo di 65 anni. Quest'ultimo si trovava all'interno dello stabile quando sono divampate le fiamme e ha rischiato di rimanere bruciato e intossicato. A salvarlo sono stati i vigili del fuoco, allertati dai vicini che hanno visto il fumo nero uscire dalle finestre del terzo piano.

Secondo una prima ricostruzione l'incendio sarebbe stato causato dal surriscaldamento della canna fumaria. Dopo l'intervento di vigili del fuoco e carabinieri di Biella, Cossato e Ponzone, la palazzina è stata dichiarata inagibile dai tecnici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nel biellese, a fuoco una palazzina

TorinoToday è in caricamento