Incendio a Burolo: muore accendendo la stufa con dell'alcool

Graziano Chieli è morto nel pomeriggio nell'incendio della sua abitazione nella frazione "La Maddalena" di Burolo, a una cinquantina di chilometri da Torino. Secondo i primi accertamenti l'uomo sarebbe morto per asfissia

In provincia di Torino, nella frazione "La Maddalena" di Burolo, un uomo è morto questo pomeriggio avvolto dalle fiamme mentre tentava di accendere una stufa utilizzando dell'alcool. La vittima si chiama Graziano Chieli ed era una persona ipovedente e priva delle gambe di 57 anni. Si trovava all'interno della propria abitazione quando è avvenuto l'incidente.

Il fuoco ha interessato parte dell'abitazione e - secondo i primi accertamenti di Carabinieri e Vigili del fuoco - l'uomo è morto per asfissia. Nonostante le sue condizioni di salute - da quanto si è saputo - viveva da solo al primo piano di un'abitazione, vicina a quelle nelle quali vivono due suoi fratelli, nella stessa frazione. E' stato proprio uno dei congiunti a scoprire la disgrazia e, dopo aver tentato di spegnere le fiamme, a dare l'allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, oltre ai Vigili del fuoco e ai Carabinieri, ma per l'uomo non c'é stato nulla da fare. Graziano Chieli - secondo gli elementi raccolti sul posto - potrebbe essere stato investito dalle fiamme di ritorno provenienti dalla stufa che stava accendendo utilizzando un flacone di alcool. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento