Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Aurora / Lungo Dora Napoli

Quartiere Aurora | Il riparo di un senzatetto bruciato da un folle piromane

L'incendio avvenuto di pomeriggio ha lasciato sgomenti i residenti del quartiere. Non risulterebbe alcuna vittima ma sul caso stanno indagando le forze dell'ordine

Altro brutto episodio ai danni di un clochard torinese. Basta transitare a piedi o in bici sulla ciclabile della Dora per vedere una panchina totalmente carbonizzata e tutto intorno soltanto la cenere e un forte odore di bruciato. Oltre ai resti di vestiti, coperte e di quello che a occhio e croce sembrerebbe uno stendino.

E' ancora mistero sul rogo scoppiato in lungo Dora Napoli, all’altezza di via Piossasco e corso Principe Oddone. Un incendio che ha distrutto il rifugio di un senzatetto di borgo Aurora che mesi fa aveva trovato casa proprio sulle sponde del fiume. Uno dei tanti invisibili della nostra città, capace tuttavia di instaurare un buon rapporto con molti residenti della zona. In molti gli portavano saltuariamente del pane o qualcosa da sgranocchiare. Ma a qualcuno, evidentemente, quel giaciglio di fortuna proprio non piaceva.

La polizia municipale giunta martedì sul posto insieme ai vigili del fuoco non ha potuto fare altro che occuparsi degli accertamenti del caso. I pompieri hanno spento l’incendio senza trovare alcuna traccia del clochard. Una residente di corso Principe Oddone ha persino immortalato l’incendio e quelle fiamme alte appiccate da qualche anonimo piromane. Forse lo stesso personaggio che alcune settimane fa aveva dato fuoco ad un dormitorio dalle parti di via Saint Bon, nei pressi dell’omonima area giochi.

“Mi sono affacciata alla finestra e ho visto che qualcosa stava bruciando – racconta Sonia, una residente -. Ho subito intuito il problema, conosco quel barbone e posso dire che non ha mai dato fastidio a nessuno”. Sullo steccato ancora ieri sera i segni inequivocabili di un incendio che potrebbe avere origini dolose.

I residenti della zona, a quanto pare, non avrebbero visto persone sospette avvicinarsi a quella baracca. Un mistero insomma. “Chiediamo alle forze dell’ordine di monitorare l’area – dichiarano in coro i cittadini del lungo Dora Napoli -. Oggi per fortuna non è morto nessuno ma non vorremmo ci fosse in libertà un altro folle piromane”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Aurora | Il riparo di un senzatetto bruciato da un folle piromane

TorinoToday è in caricamento