menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio al liceo Darwin, è doloso: usata della benzina come acceleratore

Secondo le indagini esperite in questi mesi qualcuno avrebbe utilizzato della benzina industriale per appiccare il rogo. Proseguono gli accertamenti per individuare il reo

E' di matrice dolosa l'incendio scoppiato lo scorso 7 aprile al liceo Darwin di Rivoli. E' quanto emerso dalle indagini svoltesi in questi mesi e coordinate dal procuratore Raffaele Guariniello.

Se all'inizio l'ipotesi più accreditata sembrava essere un corto circuito della macchinetta del caffè, gli inquirenti hanno poi rilevato che, per appicare il rogo, è stata in realtà usata della benzina industriale. Nell'occorso l'incendio aveva danneggiato parte del piano terra e del corridoio principale del liceo Darwin di Rivoli, lo stesso in cui nel novembre 2008 morì Vito Scafidi in seguito al crollo di un controsoffitto nell’aula in cui si trovava.

Nel momento dell’incendio la scuola, ancora chiusa per le vacanze pasquali, era popolata da poche persone di servizio, fatte evacuare dai vigili del fuoco che avevano poi spento il rogo.

Dai sopralluoghi esperiti nell'immediatezza è, inoltre, emerso un varco nelle transenne del cortile dell'istituto scolastico e una porta spalancata al piano interrato: elementi questi che andrebbero a confermare la pista dolosa. Le indagini continuano al fine di individuare l'autore del fatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento