Cronaca Pozzostrada / Corso Filippo Brunelleschi, 132

Rivolta e incendio nel centro rimpatri: custodia cautelare in carcere per 14 migranti fermati

Accusati del gesto doloso

Custodia cautelare in carcere per 14 migranti, principalmente egiziani, marocchini e tunisini, fermati dalla polizia su decreto del pm Livia Locci dopo l'incendio dello scorso mercoledì 17 ottobre 2018 nel centro di permanenza e rimpatrio (Cpr) di corso Brunelleschi.

Il giudice per le indagini preliminari Ambra Cerabona ha convalidato nel pomeriggio di ieri, lunedì 22 ottobre, il fermo ed emesso il provvedimento. I 14 si trovano quindi tutti nel carcere delle Vallette, dove erano stati trasportati la notte di giovedì 18. Sono tutti accusati di incendio doloso.

I loro avvocati valuteranno eventuali richieste di alleggerimento della misura cautelare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivolta e incendio nel centro rimpatri: custodia cautelare in carcere per 14 migranti fermati

TorinoToday è in caricamento