Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Pozzostrada / Corso Filippo Brunelleschi

Caos all'interno del Cie, gli ospiti immigrati danno fuoco alla mensa

Arrestati cinque stranieri per danneggiamento aggravato a seguito di incendio. Uno di loro anche per resistenza a pubblico ufficiale. Disordini anche all'esterno della struttura con un fitto lancio di petardi dentro il Cie

Gravi disordini questo pomeriggio al Cie di corso Brunelleschi. Alcuni cittadin stranieri detenuti presso il centro hanno dato vita ad una violenta azione di protesta e, inneggiando alla libertà, hanno appiccato il fuoco alla sala mensa.

Polizia e Croce Rossa sono stati i primi ad intervenire per spegnere le fiamme, ma un ospite della struttura, un cittadino marocchino, ha ostacolato gli agenti tenendo chiusa la porta di accesso alla mensa. Riuscite ad entrare le forze dell'ordine hanno spento il rogo.

Cinque gli immigrati irregolari sul territorio italiano individuati e arrestati in loco: si tratta di un cittadino gabonese, un cittadino senegalese e tre cittadini marocchini, tutti tratti in arresto per danneggiamento aggravato a seguito di incendio. Il marocchino responsabile di aver reso difficoltose le operazioni di spegnimento delle fiamme è stato arrestato anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Durante i disordini all'interno del Cie, all'esterno alcuni giovani appartenenti all'aerea anarco insurrezionalista hanno iniziato un lancio di petardi da corso Brunelleschi, via Monginevro, all'interno della struttura. La Guardia di Finanza ha fermato un ragazzo di 29 anni e tre ragazze di 26, 28 e 32 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos all'interno del Cie, gli ospiti immigrati danno fuoco alla mensa

TorinoToday è in caricamento