Cronaca Carmagnola

Rogo distrugge cascina a Carmagnola, potrebbe esserci matrice dolosa

Un cascinale coperto da una tettoia in eternit è stato coinvolto da un grave incendio. Le fiamme si sono propagate bruciando 400 quintali di fieno. Sul posto sono intervenuti anche i tecnici dell'Arpa

Potrebbe essere di origine doloso l'incendio che all'alba di giovedì 26 settembre ha bruciato oltre 400 quintali di fieno in borgata Casanova a Carmagnola. Le fiamme si sono propagate fino alla tettoia in amianto solido, facendolo crollare.

Il rogo è divampato intorno alle 4 di notte, ma i vigili sono rimasti impegnati fino a tarda mattinata. Visto il coinvolgimento della tettoia in eternit e il possibile rischio inquinamento ambientale, infine scongiurato, insieme ai pompieri sul posto sono intervenuti anche i tecnici dell'Arpa.

Per precauzione nella giornata di ieri è rimasta chiusa la scuola elementare della borgata Casanova, situata molto vicina al capannone interessato dall'incendio. Sul caso indagano i Carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo distrugge cascina a Carmagnola, potrebbe esserci matrice dolosa

TorinoToday è in caricamento