Detenuto appicca le fiamme in cella: sezione evacuata, agente rimane intossicato

Autore del gesto salvato

immagine di repertorio

Ancora fuoco nel carcere delle Vallette. Nella serata di sabato 15 febbraio 2020, nel padiglione C sesta sezione, dove sono ristretti detenuti protetti, un nigeriano ha appiccato un incendio nella propria cella.

Gli agenti di polizia penitenziaria, muniti di apposite mascherine, sono intervenuti per fare evacuare tutti spostandoli al pianterreno. Uno di loro è stato trasportato all'ospedale Maria Vittoria perché intossicato dalla grande quantità di fumo sviluppatasi dopo l'incendio.

Il detenuto incendiario anche è stato messo in salvo.

"L’Osapp - dichiara Leo Beneduci, segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria - da tempo denuncia violente aggressioni,  offese, sputi ed altro riservato nei confronti del personale di polizia penitenziaria ed invece anche questa sera, solo grazie alla prontezza del medesimo personale non si è sfiorata una grave tragedia: in condizioni estreme gli agenti hanno portato a termine, con spirito di abnegazione e senso del dovere il proprio lavoro nonostante la gravissima penuria di personale e il grave sovraffollamento dell’istituto penitenziario. Speriamo che il ministro Bonafede e il capo del Dipartimento amministrazione penitenziaria sappiano riconoscere a tutto il personale di polizia penitenziaria intervenuto la giusta ricompensa per aver rischiato la propria vita in favore dei ristretti. Da parte dell’Osapp le più vive congratulazioni ai poliziotti intervenuti, eroi, silenti nel quotidiano. Nelle carceri Italiane è sempre più emergenza, il personale di polizia penitenziaria è completamente abbandonato a se stesso. Speriamo che il governo, una volta per tutte, attenzioni le gravissime condizioni in cui il medesimo personale di polizia è costretto ad operare nelle carceri Italiane sempre più sovraffollate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Come sarà l’inverno in Piemonte? Arriva la neve a dicembre? Risponde il meteorologo di 3bMeteo

Torna su
TorinoToday è in caricamento