menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brucia casa del fratello il giorno del compleanno, poi va a dormire

Un uomo di 42 anni è stato arrestato a Brandizzo dopo aver appiccato un incendio in casa del fratello. L'uomo ha prima negato di essere stato lui, infine si è tradito

Alcuni testimoni lo hanno visto appiccare un incendio e poi sparire nel nulla. Hanno chiamato i Vigili del Fuoco che prontamente sono riusciti a domare le fiamme prima che creassero danni ingenti. Poi, hanno raccontato tutto ai Carabinieri che, sentendo il proprietario dell'alloggio in cui era partito il rogo, sono riusciti a risalire all'autore del gesto: il fratello stesso della vittima.

Cristian S., 42 anni di Brandizzo, è stato arrestato per aver tentato di incendiare la casa di suo fratello. I militari dell'Arma lo hanno trovato all'interno di una roulotte, dove dimora, poche ore dopo il fatto avvenuto nello stesso comune, in via Carducci 10.

"Non sono stato io ad appiccare il fuoco a casa di mio fratello", si è difeso prima che i Carabinieri gli muovessero qualsiasi tipo di accusa. Dopodiché è rimasto in silenzio mentre gli veniva perquisita l'abitazione al cui interno nascondeva diversi accendini.

Già in passato l’uomo ha più volte litigato col fratello e col padre, arrivando a derubarli in casa. Che il gesto lo abbia compiuto il quarantaduenne i Carabinieri non hanno dubbi. Mentre lo accompagnavano in Caserma ha anche aggiunto "Speriamo che almeno i mobili siano distrutti. La prossima volta lo ammazzo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento