Cronaca Lucento / Corso Lombardia, 110

Bocciofila distrutta dal fuoco, il quartiere pronto ad organizzare una lotteria

Il centro anziani di corso Lombardia 110 potrebbe rinascere la prossima primavera. La Città di Torino è intenzionata a mettere mano al portafogli ma anche il quartiere farà la sua parte

Resa inutilizzabile, bruciata un anno e mezzo fa da presunti piromani di cui non si è mai scoperto l’identità. Un episodio assurdo che ha lasciato tutti senza parola. Eppure per la bocciofila di corso Lombardia 110 potrebbero presto aprirsi le porte della riqualificazione, insperata fino a poco tempo fa. Il Comune di Torino, in accordo con la circoscrizione Cinque, avrebbe trovato i soldi necessari per garantire la messa in sicurezza dei fabbricati che l’incendio aveva semi distrutto. E tutto questo mentre nel quartiere si torna a parlare di una lotteria benefica, indispensabile per comprare gli attrezzi da lavoro e le bocce. Attrezzi che la Città non garantirebbe.

Il rogo del luglio del 2012, del resto, aveva distrutto un magazzino ed un ufficio lasciando ingenti danni, circa 30mila euro compresi i furti. Un atto vandalico ancora oggi senza spiegazione. “Le notizie che ci arrivano dalla Città sono confortanti – ha dichiarato il presidente della circoscrizione Cinque Rocco Florio -. I lavori dovrebbero partire la prossima primavera riconsegnando finalmente il centro di corso Lombardia agli abitanti di zona Lucento”. In cenere oltre ai due capannoni erano finiti numerosi strumenti senza contare le cassette degli attrezzi, le bocce, i medicinali, le sedie e vari tavolini. Il fuoco ha poi danneggiato seriamente e reso inutilizzabile uno dei due locali in mano agli anziani da oltre vent'anni.

“Nonostante tutto noi continuiamo ad andare avanti – sottolinea con orgoglio la presidente della bocciofila Lina Marangi -. E speriamo che questo sia finalmente l’anno buono”. Entro il periodo pasquale si passerà poi alla seconda fase, quella che prevede di ricomprare gli attrezzi attraverso una lotteria di beneficenza in zona Lucento. “Stiamo lavorando sull’argomento - dichiara l'ex vicepresidente della circoscrizione Pasquale Valente -. Ma di sicuro da parte delle istituzioni c'è la piena volontà di rendere nuovamente operativo quel circolo”. E il quartiere, ora, aspetta che le parole si trasformino finalmente in fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocciofila distrutta dal fuoco, il quartiere pronto ad organizzare una lotteria

TorinoToday è in caricamento