menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I ripari dei clochard dati alle fiamme in piazza Risorgimento

Incredibile episodio nel pomeriggio di ieri. Ignoti piromani, forse dei ragazzini, hanno appiccato il fuoco ai giacigli di fortuna dei senzatetto che ogni notte dormono nella piazza

Un incendio ad uno dei tanti giacigli di fortuna della piazza. Un rogo registrato di lunedì pomeriggio, quasi un avvertimento. E’ ancora mistero sull’identità del piromane che ha dato alla fiamme alcuni cartoni utilizzati di notte dai clochard di piazza Risorgimento. Bruciati per cattiveria o forse soltanto per divertimento da qualche ragazzino di passaggio, annoiato e “armato” di accendino. Nessuno, a quanto pare, avrebbe visto nulla. Né gli anziani che ogni giorno transitano lungo le vie vicine né le persone che si fermano sulle panchine a chiacchierare. Del rogo rimangono solo le tracce, la cenere e l’odore di bruciato. I segni di una violenza che poteva provocare danni a persone o cose. Così non è stato ma solo per un caso

“E’ una vergogna. Speriamo che non si verifichi mai più un episodio del genere” ha dichiarato Federica Fulco attraverso il comitato di zona TorinoinMovimento. A spegnere l’incendio ci ha poi pensato il presidente di Confedervie Vito Gioia, intervenuto sul luogo insieme ad alcuni negozianti. “Le fiamme stavano per danneggiare una panchina e un murales – ha chiarito Gioia -. Noi non ci abbiamo pensato due volte e con un secchio e l’acqua della fontanella abbiamo spento il falò. Per fortuna nessuno si è fatto male ma non sempre siamo così fortunati”.

Dispiaciuto per l’accaduto il presidente della circoscrizione Quattro Claudio Cerrato. “Conosciamo bene il problema dei barboni della piazza – spiega Cerrato -. Insieme all’Amiat e alla polizia municipale abbiamo già effettuato numerosi controlli. Oggi l’area viene sempre pulita dai giacigli. Crediamo dunque si tratti di un caso isolato, la piazza è ben frequentata e noi di questo siamo contenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento