Faida al campo rom, a fuoco la baracca di una famiglia

Nuovo incendio

L'incendio al campo rom

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire al campo nomadi regolare di via Germagnano per un incendio ai danni di una roulotte di una famiglia.

Le fiamme si sono alzate al cielo intorno a mezzogiorno di ieri, giovedì 7 settembre. I pompieri sono arrivati sul posto poco dopo ma ormai la baracca risultava distrutta dalle fiamme.

All’interno del mezzo non c’era anima viva ma il timore è di essere davanti ad un altro regolamento di conti tra famiglie del campo. Appena dieci giorni fa, infatti, la casetta di un vecchio anziano era stata distrutta causa incendio appiccato ad un cumulo di immondizia. ignoti, anche in questo secondo episodio, gli autori

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

  • Scossa di terremoto in serata: sentita chiaramente dai residenti nelle valli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento