Auto prende fuoco vicino alla vecchia chiesetta, corsa contro il tempo per spegnerla

Poi controlli sull'edificio

Una fase dello spegnimento dell'incendio

Allarme nella notte di oggi, mercoledì 5 dicembre 2018, in via Trieste a Rivarolo Canavese. Intorno all'1 una Chrysler Cruiser è improvvisamente andata a fuoco vicino alla vecchia chiesetta.

Sul posto, chiamati da un passante, si sono precipitati i vigili del fuoco e i carabinieri dei distaccamenti cittadini. Le fiamme sono state spente in breve tempo e sono poi partiti i controlli all'interno dell'edificio, per verificare che nulla fosse stato danneggiato. Fortunatamente è stato così.

Nulla da fare invece per la vettura, che è andata distrutta. Le cause del rogo sono al momento da accertare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Tragico scontro con un camion, morto un automobilista

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento