Cospargono l'auto di benzina e le danno fuoco: vendetta, piromane o gesto intimidatorio?

Veicolo distrutto

immagine di repertorio

Incendio doloso nella notte di oggi, martedì 24 settembre 2019, in via Toti a Nichelino.

Un'auto Ford parcheggiata all'incrocio con via Torino è stata cosparsa di benzina e data alle fiamme. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che non hanno potuto fare nulla per salvare il veicolo, e i carabinieri, che hanno constatato la natura dolosa dell'accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini dei militari dell'Arma vertono sulle conoscenze della proprietaria della vettura (in questo caso si tratterebbe di un vendetta), ma non si escludono altre piste come quella di un piromane o di un'intimidazione da parte della criminalità organizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento