Incendio distrugge un appartamento: due persone messe in salvo, sono rimaste intossicate

Soccorritori passano dal tetto

La scena poco dopo lo spegnimento dell'incendio

Due persone sono rimaste intossicate in modo lieve in un incendio avvenuto al primo piano di una palazzina di via dei Cappuccini 13 a Ivrea nel pomeriggio di oggi, giovedì 28 febbraio 2019.

A metterle in salvo è stato l'intervento congiunto dei vigili del fuoco effettivi di Ivrea e volontari di Rivarolo Canavese e degli operai di un'azienda del gas, che si trova nella stessa strada.

I due intossicati sono stati salvati passando dal tetto della casa e sono stati caricati sulle ambulanze del 118 e trasportati al pronto soccorso dell'ospedale cittadino.

Due stanze dell'appartamento sono andate completamente distrutte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento