Incendio nella notte alle acciaierie Beltrame, pericolo di nubi tossiche

L'incendio sarebbe nato da alcuni fusti semivuoti contenenti residui dell'olio utilizzato per raffreddare l'acciaio. I Vigili del Fuoco hanno lavorato a lungo per domare le fiamme

Nella notte si è sprigionato un incendio nelle acciaierie Beltrame a San Didero. All'interno dello stabilimento, da qualche tempo a rischio chiusura, hanno preso fuoco alcuni fusti semivuoti contenenti residui dell'olio utilizzato per raffreddare l'acciaio che erano depositati in un'area aperta.

Non sono ancora state accertate le cause del rogo, stanno indagando i Carabinieri. Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco non senza difficoltà. Il rischio maggiore era quello che si sprigionassero nubi tossiche, pericolo fortunatamente scongiurato e situazione tornata alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Coronavirus, altri tre casi a Torino: salgono a quattro i contagi in Piemonte

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento