Cronaca Vanchiglia / Via G. Deledda

Fuoco su un’area giochi di Vanchiglietta, ignoti i colpevoli

I bambini della Sette dovranno fare a meno per un po' di tempo delle attrezzature da gioco di via Deledda. A dare la triste notizia è stata la circoscrizione. Nonostante il lavoro dei pompieri i giochi rimangono inutilizzabili

Giochi bruciati e inutilizzati e – tanto per cambiare – anche questa volta nessuna traccia dei criminali. Di sicuro quello che è successo alcuni giorni fa ai giardini di via Deledda non potrà che essere archiviato come un semplice atto di vandalismo. Alcuni piromani dal volto ancora sconosciuto hanno pensato bene di gettare della benzina sull’area giochi appiccando in seguito il fuoco. Ma capire il perché di questo insano gesto è davvero molto difficile, se non impossibile. 

Le attrezzature del giardinetto di via Deledda, infatti, vengono utilizzate esclusivamente dai bambini che ogni giorno affollano l'area con i nonni o con le mamme al seguito. Da qualche mattina, però, i piccoli si sono ritrovati a dover fare obbligatoriamente a meno di diverse attrazioni. E al posto dei coloratissimi giochi è comparso il nastro bianco e rosso prontamente collocato dalle forze dell’ordine intervenute di prima mattina per effettuare i classici accertamenti di rito. 

Un episodio che ha lasciato molto rammarico anche tra gli uffici della circoscrizione Sette. “Il dispiacere è immenso. Non capiamo chi possa accanirsi su un'area giochi che per di più era nuova di zecca – dichiara il coordinatore all'Ambiente della circoscrizione Michele Paolo Pastore -. Sicuramente non sarà facile trovare subito i soldi per ristrutturarla. Ora come ora non abbiamo molti soldi per rimetterla a posto. Tuttavia come circoscrizione ci impegneremo fino in fondo affinché questo problema possa essere risolto nel più breve tempo possibile”.

Tanta rabbia ed amarezza anche tra i residenti di Vanchiglietta. Ai genitori della zona l’atto di vandalismo gratuito e scellerato non è proprio andato giù. “E’ una vergogna che certi bulli, se così possiamo chiamarli, riescano sempre a farla franca – tuona un papà del quartiere, a nome di tutta la zona -. Speriamo soltanto che questi incresciosi episodi non si verifichino mai più. I bambini hanno il sacrosanto diritto di divertirsi nei posti a loro dedicati, ossia le aree giochi”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuoco su un’area giochi di Vanchiglietta, ignoti i colpevoli

TorinoToday è in caricamento