Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Carmagnola / Via Torino, 93

Litiga con la ex e le brucia la macchina, le fiamme distruggono il déhors di un bar

E' avvenuto in piazza Concordia a Carmagnola. L'uomo è stato arrestato. Danni per la struttura dell'esercizio commerciale

Ha dato fuoco alla vettura della ex convivente nel corso di un litigio, dopo avere picchiato e tentato di accoltellare coltelli lei e malmenato anche la madre di quest'ultima. Le fiamme si sono propagate al déhors del bar dove la donna lavora.

E' accaduto nel pomeriggio di sabato 22 aprile in piazza Concordia a Carmagnola, dove sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri, che hanno arrestato l'uomo, Giuseppe Barbuto, carmagnolese di 37 anni, per tentato omicidio, incendio doloso, lesioni aggravate, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

L'aggressore è entrato in azione alle 17, armato di due coltelli. Ha malmenato le due donne, entrambe di Carmagnola, e tentato di accoltellare la ex, con cui la relazione era terminata alla fine dell'anno scorso, ma è stato allontanato da due passanti. Prima di fuggire, però, ha appiccato il fuoco alla Lancia Ypsilon dell'ex compagna.

La furia dell'aggressore ha provocato danni anche al déhors del Caffè Concordia, andato completamente distrutto.

Quando i carabinieri sono arrivati li ha minacciati con i due coltelli, ma è stato bloccato dopo una breve colluttazione.

Le due donne sono state trasportate all’ospedale Santa Croce di Moncalieri. Le loro condizioni non sono gravi. Due carabinieri della stazione di Carmagnola hanno riportato ferite guaribili in sette e dieci giorni. All'ospedale è finito anche un uomo che ha cercato di fermare l'aggressore ed è stato colpito con un pugno. E' stato dimesso senza prognosi.

incendia-auto-ex-moglie-piazza-concordia-carmagnola-170422-2-2

incendia-auto-ex-moglie-piazza-concordia-carmagnola-170422-3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la ex e le brucia la macchina, le fiamme distruggono il déhors di un bar

TorinoToday è in caricamento