Cronaca

Un'estate calda e siccitosa: quadruplicati gli incendi nei boschi

Il 2012 ha fatto registrare una delle estati con più siccità negli ultimi anni. A confermarlo sono anche i vigili del fuoco, i quali hanno visto quadruplicare gli interventi per incendi nei boschi. Ben 535 le operazioni compiute

Gli incendi sono da sempre un problema nel periodo estivo. Anche in questa stagione gli interventi dei vigili del fuoco sono stati obbligati. Anzi, secondo quanto emerge dal bilancio del Dipartimento regionale, gli incendi boschivi in Piemonte sarebbero quadruplicati rispetto all'anno scorso. Finora sono stati 535, contro i 143 dell'estate 2012.


Il dato non fa altro che confermare come questa estate sia stata estremamente calda e siccitosa. In media sono stati impegnati 54 uomini e 28 mezzi. La provincia più critica è stata Alessandria, con 204 interventi e un totale di 93 ettari distrutti o comunque percorsi dal fuoco (4 a bosco 89 a campo o pascolo), seguita da Torino, 166 interventi e 41 ettari), ed Asti (54 e 2). Il dato globale èdi 30 ettari di boschi bruciati e 133 di pascoli, campi o incolti. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'estate calda e siccitosa: quadruplicati gli incendi nei boschi

TorinoToday è in caricamento