Cronaca Crocetta / Largo Filippo Turati, 62

Ospedale Mauriziano, inaugurato il nuovo reparto di ortopedia

L'intervento ha comportato una spesa di 450mila euro, interamente finanziate dall'azienda ospedaliera

E' stato inaugurato il nuovo reparto di Ortopedia e Traumatologia universitaria dell'ospedale Mauriziano, diretto dal professor Roberto Rossi.

Un reparto all'avanguardia, che presenta notevoli migliorie di tipo strutturale, tecnico e di organizzazione sanitaria rispetto al precedente.

A cominciare da un incremento del numero di posti letto (da 21 a 28 per interventi di alta intensità di cure), al fine di aumentare l'attività chirurgica di media ed alta complessità, in particolare Chirurgia Protesica di Anca e Ginocchio e Traumatologia Sportiva (soprattutto chirurgia del ginocchio e della spalla), che permetterà di accorciare sensibilmente le liste di attesa, essendo Centro di eccellenza nella chirurgia protesica (compresi reimpianti) e nella traumatologia sportiva.

Si continua con la riduzione del ricorso a ricoveri fuori reparto per i pazienti traumatologici (per esempio: frattura di femore), che spesso erano ricoverati, per mancanza di posti letto nel precedente sito, sparpagliati in tutto il Dipartimento chirurgico e medico.

Tra le altre noti positive la miglior ubicazione e fruibilità del reparto stesso, situato al piano terra, in prossimità del pronto soccorso, dell'area radiologica di II° livello e della sala operatoria e dell'ambulatorio di Ortopedia, sia per i pazienti, spesso affetti da difficoltà deambulatorie, che per il personale. E la contiguità con il reparto di Week Surgery (dove vengono ricoverati i pazienti sottoposti a interventi di bassa intensità), e uno spazio dedicato ai Medici Specializzandi universitari. Il tutto per migliorare la qualità della degenza del paziente ricoverato.

L'intervento ha comportato una spesa di 450mila euro, interamente finanziate dall'azienda ospedaliera e con una durata record complessiva delle cantierazioni pari a 75 giorni.

L'illuminazione presente è garantita da lampade a led, che parzializzano l'impiego di energia elettrica sulla base delle effettive condizioni di luce presenti a garanzia di bassi consumi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Mauriziano, inaugurato il nuovo reparto di ortopedia

TorinoToday è in caricamento