rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Giuseppe Luigi Lagrange, 3

Pasta, gelato, caffé e altro nel nuovo Eataly in via Lagrange a Torino

In via Lagrange è stato inaugurato il nuovo Eataly. A tagliare il nastro è stato il sindaco di Torino Piero Fassino

E' stato inaugurato questa mattina il secondo Eataly di Torino in via Lagrange, dove fino a qualche mese fa c'era Vagnino. Dopo lo storico spazio del Lingotto, da cui è partito, raddoppia a Torino, nel pieno centro della città e porta a otto il numero dei punti vendita in Italia, a 15 nel mondo (uno a New York e sei a Tokyo). "Un altro segno di vitalità della città, ma anche la dimostrazione che tra la gente è sempre più alta la percezione del gusto, la voglia di mangiare e bere prodotti di qualità", ha commentato il sindaco di Torino, Piero Fassino, presente all'inaugurazione con l'assessore comunale al Commercio, Giuliana Tedesco. 'Eataly Incontra', nella pedonale via Lagrange, occupa circa mille metri quadrati su due piani, con un ampio dehor e in tutto 150 posti a sedere.

Cucina a vista con piastre a induzione e piatti preparati per tutto il giorno, ma anche il gelato naturale della Gelateria Alpina Lait, mantecato al momento e il caffé Vergnano. Si potranno acquistare cibi e bevande di qualità e, da settembre, partiranno corsi di cucina e di educazione alimentare. "Per portare per la prima volta un Eataly nel cuore di una città - spiega Farinetti - l'idea iniziale era quella di un luogo dedicato alla pasta. Poi però ci siamo accorti che nel centro di Torino ci sono sempre meno luoghi che vendono prodotti alimentari, nonostante sia tanta la gente che ci abita e ci lavora".

(ANSA)

Inaugurazione Eataly di via Lagrange di Torino

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasta, gelato, caffé e altro nel nuovo Eataly in via Lagrange a Torino

TorinoToday è in caricamento