Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Estate senza bollino rosso: "C'è crisi, niente code in autostrada"

Gli italiani fanno i conti con la crisi e iniziano a ripensare sugli spostamenti per le vacanze. I passaggi in autostrada sono in continuo calo

Gli ambientalisti saranno contenti: le code e l’inquinamento in autostrada saranno quasi assenti, quest’anno. Un po’ meno contento è chi opera nel settore turistico, essendo che le code si riducono perché c’è meno gente che va in vacanza.

La società autostrade, per la prima volta, prevede che non ci saranno esodi estivi: nessuna giornata da bollino rosso, nessun blocco alla circolazione. Certo, si tratta di previsioni: ma è facile credere che corrispondano alla realtà.

Il traffico, certo, sarà più sostenuto: le vacanze non sono scomparse, ma non si verificheranno gli esodi di massa con città mezze vuote. Specialmente, come da tradizione, nei giorni a cavallo di Ferragosto, ma in misura ridotta: una versione soft dettata dall’austerità e dalla reale mancanza di soldi nel portafoglio.

 I dati riportati dal quotidiano La Stampa sono in effetti significativi: sulla Torino-Savona si registra un 7,3% di transiti in meno rispetto al 2011. La Torino-Piacenza incassa un -11.2% dal 2011. Sulla Torino-Bardonecchia, rispetto al 2007, il calo è del 27%.

 Per chi di turismo vive (e non solo di turismo), questa prospettiva è drammatica. E, a pensarci bene, spaventa anche chi opera in altri settori: è una prova tangibile che il benessere delle famiglie si sta erodendo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate senza bollino rosso: "C'è crisi, niente code in autostrada"

TorinoToday è in caricamento